WebLive, primo passo verso l’internazionalizzazione

L’internazionalizzazione  della piattaforma WebLive di Extreme è tra i 48 progetti che la Regione Lazio finanzierà con un fondo di 5,1 milioni di euro nell’ambito del programma di sviluppo del sistema produttivo regionale nel mondo. L’obiettivo del progetto è l’internazionalizzazione del servizio WebLive di Extreme, un sofisticato software sviluppato dall’azienda romana a partire dal 2006 e in grado di raccogliere e interpretare milioni di conversazioni provenienti dal web e dai social media, oggi commercializzato in Italia e utilizzato da oltre 100 realtà nel settore pubblico e privato. Il progetto di internazionalizzazione nasce dalla collaborazione tra Extreme srl, Kapusons srl e Polk&Union srl e rappresenta il primo passo delle tre aziende nella realizzazione di una offerta innovativa ed integrata di servizi per il mercato nazionale ed internazionale nell’ambito  del marketing e della comunicazione digital. “Sappiamo che sarà una grande sfida perché la competizione è con i big player di settore, aziende americane, francesi ed inglesi con prodotti consolidati e grandi risorse finanziare, ma siamo certi che gli aspetti innovativi della nostra offerta creeranno un nuovo punto di riferimento per il mercato dei big data a livello mondiale” afferma Riccardo Di Marcantonio CEO e Fondatore di Extreme srl –  “La collaborazione con Kapusons srl e Polk&Union è uno degli aspetti che conferisce forza al progetto che si arricchisce di nuove competenze e professionalità dentro una strategia di sviluppo industriale che guarda al medio periodo”. La presentazione dei progetti è stata effettuata da Nicola Zingaretti, presidente della Regione Lazio, e da Guido Fabiani e Carlo Calenda, rispettivamente assessore regionale allo Sviluppo Economico e Attività Produttive e viceministro per lo Sviluppo Economico. Nella serata del 13 luglio, il Presidente della Regione Lazio, Nicola Zingaretti, insieme al Vice Ministro dello Sviluppo Economico, Carlo Calenda, al Presidente dell’ICE, Riccardo Maria Monti, e all’Assessore allo Sviluppo Economico e alle Attività Produttive della Regione, Guido Fabiani, hanno presentato i primi risultati e i prossimi passi del progetto di finanziamento per l’internazionalizzazione a favore delle PMI del Lazio.

Tutto il mondo cerca quello che noi abbiamo, investiamo per aiutare imprese a vendere all’estero #LazioInternational pic.twitter.com/2CaiCKRwzn — Nicola Zingaretti (@nzingaretti) 13 Luglio 2015 “Per la prima volta nella storia recente della Regione abbiamo messo in campo risorse importanti e, grazie al contributo di tante persone, dall’assessorato a Lazio Innova all’Ice, abbiamo raggiunto i risultati odierni”, ha dichiarato l’Assessore Fabiani. “Il Lazio è tra le Regioni che meglio di tutte stanno lavorando sul tema dell’internazionalizzazione e lo fa in maniera estremamente sinergica con il piano nazionale” ha sostenuto il Vice Ministro Calenda.

Lascia un commento